La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

giovedì 2 aprile 2009

Una strada per Ago. Forse ci siamo


Forse ci siamo. L’idea di ricordare la figura di Cristian Marra, intitolandogli una strada, una piazza o un murales, maturata da subito tra gli amici di Ago, e portata avanti grazie ai Tam Tam telematici iniziati da dopo l’estate scorsa sul web (ricordiamo il nostro sito ed il gruppo fondato su Facebook, gli amici di gente del sud e di diamantesi.it, l’impegno di Francesco Cirillo) sta per diventare realtà. Sull’Olmo di questo mese leggo infatti un articolo dell’assessore Maulicino che riporto integralmente in seguito. Siamo tutti felici che l’impegno e la voce di migliaia di persone sia stata ascoltata. Peccato che l’assessore però si sia dimenticato di tutti noi amici di Cristian , di tutti coloro i quali hanno investito energie chiedendo che la figura di Ago fosse ricordata in maniera consona affinché tragedie come queste non succedano più. Forse è stata solo una dimenticanza e forse le polemiche in questo caso hanno poco senso rispetto al traguardo che si è riusciti a raggiungere.

“Da Giovanni Borrelli (1927) a Cristian Marra (2008): nell’arco di un secolo circa ben dodici cittadini diamantesi hanno perso la vita sul posto di lavoro, ma sappiano che ve ne sono altri che ancora non conosciamo ed invitiamo le famiglie a segnalarceli. Il 1° maggio 2009 questi eroi saranno ricordati con una iniziativa eccezionale per Diamante: non la solita, stanca e - per alcuni aspetti - vuota celebrazione di una “festa” pur importante e storicamente significativa, ma una ricorrenza vera, che racconta le tragedie del lavoro che hanno insanguinato la storia diamantese degli ultimi decenni. La “Festa” del 1° maggio è tradizionalmente legata alla lotta dei lavoratori per l’affermazione dei propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione; in questo contesto s’inserisce la manifestazione voluta dall’Amministrazione comunale e dal giornale cittadino L’Olmo che - in una giornata dall’alto valore simbolico - intendono offrire alla memoria della nostra comunità il ricordo perenne di chi, con il sacrificio supremo della propria vita, ha contribuito alla crescita ed allo sviluppo della nostra cittadina. La solenne cerimonia prevede l’intitolazione della Piazza ex mercato lato destro fiume Corvino ai caduti sul lavoro, la realizzazione di un Monumento con l’elenco dei caduti e di un murale dedicato a Cristian Marra; sarà inoltre consegnata una targa ricordo ai familiari dei caduti sul lavoro.”
Da L'Olmo di aprile.

Nessun commento: