La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

domenica 14 marzo 2010

Io voto libero.


Bella lettera, che ricevo su FB e pubblico. Non so chi voterà Anna. Ma spero che mai come in questo caso, il voto di noi tutti sia dettato da un minimo di riflessione critica. Per il nostro bene. Per il bene della Calabria.


Auguro a tutti di poter votare liberamente, per convinzione e fiducia vera nella persona che sceglierete e nel suo programma politico.Proprio perché il voto è libero, e se non lo fosse più saremmo tutti perduti e schiavi, io non vi chiederò di votare per l'uno o l'altro candidato/a.Dovete decidere voi, con coscienza, perché davvero questo prossimo quinquennio potrebbe essere l'ultima occasione per la Calabria di risollevarsi e rinascere dalle proprie ceneri.Voglio che decidiate voi, quando sarete soli nella cabina elettorale, pensando al futuro non solo dei vostri dei figli, ma anche di quello dei figli degli altri. Perché se i vostri staranno bene e gli altri saranno dovuti andar via, in cerca di lavoro e libertà, anche i vostri si ritroveranno soli, in una Terra deserta e depredata dei suoi uomini e donne migliori. E i vostri figli saranno i re del niente.
Io non voterò chi promette posti di lavoro in cambio di voti, chi dice che potrai rivolgerti a lui se dovesse servirti un finanziamento o un qualsiasi "favore".Non voterò chi dice che cambierà la Calabria ma ha fatto di tutto per non farla cambiare, perché è sul "bisogno" della sua gente, sulla espropriazione dei diritti trasformati in “piaceri”, sulla rapina della libertà che fonda il suo "potere politico".
Non voterò chi si fa scudo dei valori di un partito e quando è chiamato ad attuarli piega ogni scelta al suo tornaconto personale e a quello dei suoi “clientes”.
Non voterò chi calpesta la democrazia, non rispetta le sue regole e le sue istituzioni, anzi le piega a suo piacimento e le usa solo per fare una "carriera" che qualsiasi lavoro onesto gli avrebbe altrimenti negato.
Io non voterò qualcuno che ha avuto problemi con la legge e non ha chiarito, senza ombra alcuna, la sua posizione, perché ogni uomo è giustamente innocente fino a sentenza definitiva di condanna, ma anche gli elettori hanno diritto ad essere governati da uomini e donne di cui possano fidarsi senza alcun “dubbio”.
Non voterò chi si dice "amico" di persone compromesse, e magari si fa anche forte di certi appoggi e certe amicizie per intimorire gli altri o per essere rieletto.
Non voterò chi non combatte per i diritti di tutti, maggioranze e minoranze, donne e uomini, giovani e anziani, vicini e lontani, senza fare differenza fra il dolore di uno e il bisogno di un altro.
Non voterò chi mistifica la verità per comprare la ragione, chi usa la legge a suo vantaggio invece di esserne primo garante, chi con un “bando” o una “promessa” inganna migliaia di giovani e ruba il loro futuro.
Non voterò chi è corresponsabile del genocidio bianco dei migliori talenti del Sud, dell’esodo di tanti gli uomini e le donne liberi, della fine silenziosa di tante famiglie e della loro memoria.
Non voterò chi quando ti parla non ti guarda negli occhi, o se lo fa è per metterti paura. Io non ho paura. Io voterò per uomo o una donna liberi, per chi avrà avuto il coraggio, in una Terra così difficile come la Calabria, di dire di no, di credere e lottare per un futuro di giustizia e libertà. Per tutti.
Questa è la persona che voterò.
Questa è la persona che spero voterete tutti voi. Abbiate coraggio e quando voterete urlate nel vostro cuore: LIBERTA'!!!
Con tutto l'amore che ho per la Calabria e per i Calabresi, che sono un popolo libero, ma ancora non lo sanno.

Anna Falcone

Nessun commento: