La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

domenica 25 aprile 2010

Da noi gli inadippimenti non succedono.





Proseguono i lavori al porto di Diamante (tranne sabato e domenica che ci si riposa) e prosegue anche il silenzio da parte dell'amministrazione.
Come fatto notare da alcuni è appeso al cancello posto all'ingresso dell'area interessata ai lavori un cartello ("AVVISO URGENTE") dove vi si legge che in base alla concessione demaniale n.27/2009 iniziano i "lavori di ristrutturazione e completamento del molo di ricovero natanti da diporto del Comune di Diamante".
Ora, se il molo era abusivo e lo è sempre stato, sembrerebbe che la concessione non riguardi affatto l'ampliamento o la costruzione di un porto, bensì soltanto la ristrutturazione ed il completamento di quello esistente.
Ma poichè progetti non se ne vedono, parole non se ne dicono, e quelle che si scrivono poco chiariscono, non vorrei che si venisse a creare qualche "INADIPPIMENTO" che bloccasse in corso l'opera tanto sognata.
C'e' chi dice che si può star tranquilli. Sono cose che qui da noi non succedono.

Qui le interviste dello scorso anno (luglio 2009). Belle parole, celerità ed impegno.
"Lo stesso Sindaco, com’era stato comunicato in una precedente nota stampa, aveva allora inviato un atto di indirizzo agli uffici comunali competenti al fine di giungere celermente alle procedure di rilascio delle concessioni.
La firma di oggi dimostra la ferma volontà di questa Amministrazione di attuare concretamente la realizzazione di un’opera che è imprescindibile e di straordinaria importanza per lo sviluppo turistico non solo della Città di Diamante ma dell’intero comprensorio". Cosi scriveva sull'Olmo n 84 il Sindaco.
E'passato un anno, partono i lavori, e parte il silenzio. Perchè, a chi giova tutto ciò? Ci spiegate cosa ne verrà fuori?

Nessun commento: