La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

domenica 7 novembre 2010

“Per una Diamante migliore”…dieci giorni dopo

Riflettere, tornare indietro nel tempo ripensando a come tutto è cominciato (una mail privata su Facebook)  e scoprire che questa splendida avventura del “comitato10domande”- tutti ormai a Diamante affettuosamente ci identificano così - ci riconcilia con la Politica con la "p" maiuscola, ce la descrive finalmente bella e totale nella sua maestosa e spesso dimenticata veste di “arte di governare la società” e ci impone di continuare sulla strada già tracciata. Questa nota esce con qualche giorno di ritardo rispetto all’incontro del 30 Ottobre scorso perché ci siamo presi il tempo necessario a metabolizzare e tradurre in significato politico il colorato, rigoroso e gioioso tourbillon di idee ed incessante lavoro che da quella mail ci ha condotti, nell’arco di qualche mese, fino allo splendido incontro pubblico del 30. 

Era difficile qualche mese fa immaginare tra quelle righe questo percorso ma i grandi risultati, le grandi conquiste ,si sa, giacciono da sempre nel cuore di chi li rincorre senza mollare mai, di chi ci mette dentro il tempo libero, sfida distanze che fino a ieri sembravano condannarci a rinunciare alle splendide menti dei ragazzi che vanno via, trasforma tutto in un atto d’amore verso la propria terra, non dimentica mai di celebrare la grandezza spesso poco valorizzata della sua gente e della sua storia. 

Tutto questo siamo diventati, tutto questo vogliamo essere, con tutto questo abbiamo riempito il nostro ultimo incontro pubblico. La presenza, attiva e partecipe, dell’amministrazione comunale e della minoranza consiliare, la partecipazione entusiasta di tanti cittadini, la considerazione di alcune importanti forze politiche, il vivo interesse da parte di chi finora (spesso giustamente) non si era mai interessato alle “cose della politica”, la disponibilità, l’apprezzamento ed i preziosi suggerimenti (i consigli comunali aperti sono il nostro prossimo obiettivo) di Massimo Veltri, ci hanno fatto toccare con mano sabato scorso la concreta possibilità di inaugurare a Diamante una nuova ed assolutamente necessaria stagione di produttivo e costruttivo dibattito politico, ci hanno dimostrato che la partecipazione ed il confronto arrivano sempre se si crea il giusto contesto e si producono le giuste sollecitazioni politiche e culturali. 

Sabato 30 Ottobre abbiamo esposto i risultati della nostra indagine sul turismo, abbiamo fatto tante proposte (cultura, turismo, innovazione, attività produttive, merchandising di territorio, energia, sostenibilità come infrastrutturazione, trasporti,servizi ed istruzione erano e sono la nostra “missione”), abbiamo discusso ed evidenziato l’importanza di valori antichi e la necessità di improrogabili innovazioni come di occupazione e spirito di comunità, ci siamo armati di vorticoso sentimento d’appartenenza come di lucida razionalità, abbiamo umilmente dimostrato insieme agli amministratori comunali presenti, ai consiglieri di minoranza che hanno partecipato, insieme al Professore Veltri, a Giuseppe Fusaro (che si è fatto per noi quasi mille chilometri portando con sé un’importante proposta di sport e di turismo), insieme a TeleDiamante, ai ragazzi di Retetre, a calnews, ai cittadini, alle forze politiche, alle forze associative ed agli operatori turistici che erano lì con noi che la “democrazia partecipata” è il più grande e ricco contenitore di idee ed “attaccamento alla maglia” di cui una piccola comunità possa disporre per sostituire alla valigia decadente dell’emigrazione forzata il bagaglio rigoglioso e libero di un futuro che può e deve essere già presente. Grazie a tutti voi! 

Il nostro progetto di umiltà, impegno e costruttiva partecipazione va avanti! 
 

Diamantesinelmondo.com è uno strumento a disposizione di tutti  per proporre e discutere idee. Invitiamo chiunque abbia progetti, riflessioni o voglia di esprimere un proprio pensiero a mandarci una mail in privato.

E per chi non l'avesse visto o abbia voglia di rivederlo, qui il link per il servizio sull'incontro di sabato scorso a cura di Gaetano Bruno e Rete3.

Nessun commento: