La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

domenica 2 gennaio 2011

Quando lo scontrino è un optional

Da una denuncia dell’Associazione dei Contribuenti Italiani risulta che a Napoli solo due bar su dieci emetterebbero scontrini fiscali. E a Diamante? Da un'analisi personale durata cinque giorni (durante il periodo natalizio) ho notato che i gestori dei bar di Diamante sono più corretti dei colleghi napoletani...ma la stessa cosa non vale per altre attività commerciali. C'è chi chiede lo "sconto"  al cliente sull'importo da fatturare (si sono invertiti i ruoli?) e c'è chi "dimentica"  di  fare lo scontrino dopo aver conteggiato il totale con carta e penna . Ma  la cosa più inquietante è che non  si tratta di casi sporadici, essendoci anche chi recidiva nella stessa pratica due volte in due giorni nei confronti dello stesso cliente.
A Diamante il 2011 potrebbe iniziare all'insegna della battaglia a favore della legalità partendo dai piccoli gesti. E deve partire da noi. 
Chiedere al negoziante lo scontrino è un atto di civiltà: un commerciante che non emette lo scontrino non sta facendo lo sbadato, ma semplicemente cerca di rubare soldi a te e a tutta la comunità. Chiedi lo scontrino, non solo a Napoli o a Roma...ma anche a Diamante. Perchè è un tuo diritto.

Nessun commento: