La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

domenica 20 febbraio 2011

Amo Diamante e vorrei che certe situazioni non succedessero più. Di Massimo


Sono Massimo Biagi, delegato di Pisa dell'Accademia Italiana del Peperoncino. Ormai da più di dieci anni vengo spesso a Diamante che considero la mia seconda città, che amo e dove ho moltissimi amici. Amo Diamante con i suoi pregi e difetti. Chi non ha difetti. Non volevo fare una critica ma credo che sia invece una denuncia costruttiva. Nel 2010, per ferragosto, come faccio da anni, sono venuto con mia moglie a Diamante ed ho trovato ospitalità all'Hotel Club Cirella. Sorvolo sull'Hotel , ma devo denunciare quello che è successo a me e a altri ospiti capitati nel giorno di Ferragosto in questo Hotel. E' proprio il caso di dire un Ferragosto per Turisti per caso. Dopo aver passato la notte del 14 Agosto in hotel senza la luce e quindi senza la possibilità di fare una doccia ,in piena estate... ho deciso con mia moglie di uscire con la mia auto per andare a Diamante a salutare gli amici, a fare una passeggiata lungo il mare e per trovare un Ristorante per il pranzo. Incredibile, l'uscita dell'Hotel era chiusa da un mercato di ambulanti che aveva riempito, a detra e sinistra , Via Vittorio Veneto. Non si poteva uscire nella maniera più assoluta, neppure una moto, così io e mia moglie ed altre coppie ospiti dell'Hotel siamo stati costretti a rimanere chiusi nelle strutture dell'Albergo che avrebbe dovuto, il giorno prima, avvisare gli ospiti che avrebbero deciso di rimanere o cambiare struttura. Non ci sono parole e giustificazioni, al di là delle colpe della Direzione del Club Cirella credo che la colpa più grande è di coloro che il 15 Agosto permettono questo mercatino chiudendo completamente una strada. Nessuno si è chiesto cosa sarebbe accaduto se ci fosse voluto un intervento URGENTE di un medico, di un'Ambulanza, di Vigili del Fuoco.Ci vuole più attenzione e ,anche,non permettere una GRANDE ARROGANZA a questi ambulanti, quasi tutti extra comunitari, che stanno diventando da ospiti a padroni. Credetemi non sono assolutamente razzista. Amo troppo Diamante e i diamantesi e chi mi conosce sa che è così. Un caro saluto.
Scusatemi.

Massimo Biagi. 

3 commenti:

Giuseppe Magurno ha detto...

Questi sono i frutti dell'improvvisazione di chi non è in grado di svolgere il ruolo che gli compete!

DiamantesiNelMondo ha detto...

E' venuta in mente, leggendo quando per la fiera dell'8 dicembre si blocca un paese. E se ci fosse un incendio o se servisse un'ambulanza?

Leonardo ha detto...

Tralasciando il degrado della struttura che ormai da tempo è lasciata a sè, in questa situazione sono evidenti 2 fatti che si rifanno alla mia lettera passata :
1- l'hotel club cirella ha ancora in giro per l'italia i depliant di vent'anni fà come il parco corvino da me citato quindi fatto analogo.
2- la disorganizzazione di chi "ORGANIZZA EVENTI E MANIFESTAZIONI" e quì sempre mi rifaccio alla mia lettera ove scrivervo che la gente prima di organizzare un qualcosa, deve oltrepassare lagonegro e vedere come devon esser fatte davvero le cose...................
quanti ancora di questi fatti dovremo sentire???
leonardo