La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

sabato 5 marzo 2011

Il tirreno cosentino e la nuova politica turistica e culturale della Regione

Oggi ho ascoltato con positività l'annuncio dell'Assessore Regionale all Cultura dell'avvio del portale dei musei della Calabria ed ho visitato il sito internet: della nostra area non è presente nè Tortora, nella sezione dedicata all'archeologia, nè Diamante con il museo di arte moderna all'aperto che ne fa il paese più dipinto d'Italia, nella sezione di arte moderna.....cosa mancherà alle due realtà ?
Poi ho sentito anche dell'altro dal Presidente Regionale sulla valorizzaione delle potenzialità turistiche del territorio (analisi e prospettive condivisibili)  e si parla di Costa degli dei, di Tropea, Parghelia e non per essere campanilisti ma Diamante ed il tirreno cosentino dovrebbero essere riconoscibili e riconosciuti dalle autorità per potere competere alla pari degli altri.
Ma su tutto credo incida l'assenza di rappresentanti regionali del territorio e l'assoluto vuoto delle rappresentanze di categoria (strutture ricettive ecc. ) che amano bearsi delle varie presidenze ma non si preoccupano della realtà concreta che interessa le imprese ed il territorio e  magari si credono all'avanguardia solo per il fatto che si sono fatti la gita alla BIT di Milano.....
E poi le amministrazioni locali, i veri protagonisti della politica turistica territoriale, che dovrebbero incidire sulle scelte strategiche regionali, che non partecipano ai tavoli che decidono o partecipano solo per vana gloria, giusto per calcare una qualche passerella.

di Luigi Fabiani. Nota presa su Facebook.

Nessun commento: