La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

domenica 20 marzo 2011

La preghiera della domenica

Caro Gesu,

Non ti ho mai scritto una lettera, ma sarà che è domenica e visto il clima internazionale di guerra e confusione, rivolgo a te la mia preghiera.
Un pensiero innanzitutto va al popolo giapponese. Vittima umile e silenziosa di una catastrofe non ancor terminata, che ha mostrato coraggio, personalità e compattezza agli occhi del mondo intero. 
Fa che tutti i popoli, a prescindere da religione, lingua e cultura, riescano ad espimere la propria libertà nel vivere quotidiano. Una libertà di pensiero, ma anche di gesti e di parole. E che l'unica arma di crescita sia il confronto.
Fa che le persone comprendano le ipocrisie e le contraddizioni di una guerra, ma permetti anche che i giovani  imparino a combattere per un futuro migliore, per se e per i propri figli.
Di certo non potevo dimenticare la mia terra. Fa che si investa finalmente sui giovani, su ciò che offre il territorio e sulla cultura che deriva da tradizioni secolari. E che l'atteggiamento di esser sudditi o schiavi di un qualcuno qualsiasi venga finalmente abbandonato. Fa che sia l'ora di credere in noi stessi ed in ciò che possiamo dare realmente.

Per ultimo, ma non per ordine di importanza, fa che un missile colpisca presto casa La Russa. Si, proprio li. Quando solo lui è dentro.

In fondo, ti chiedo solo che ci sia un pò di giustizia. Perchè, come ha detto oggi Gino Strada, in realtà in questo momento non ce n'è proprio.

Nessun commento: