La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

domenica 8 maggio 2011

ASP si, Tricarico e Porto no.

Il Sindaco non è disposto a sopportare ulteriormente la colpevole incuria dell'assistenza sanitaria della nostra città e la reiterata negazione dell'imprescindibile diritto ad avere assicurata un'assistenza sanitaria rispondente ai bisogni dei cittadini. Questo dice il sommo sindaco. Si è creato nelle ultime settimane un gran polverone intorno all' ambulatorio ASP di Diamante. Non sono mancate le lettere di Mariano Casella e l'invito all'On.Laratta il quale ha poi presentato un'interrogazione parlamentare al riguardo. 

Nonostante sia consapevole dei servizi offerti dall'ambulatorio dell'ASP ai cittadini (specialmente ad agosto, unico mese a spiccata tendenza turistica) mi chiedo perchè lo stesso clamore non venga sollevato verso problematiche ben più serie come il caso "clinica Tricarico",  prossima alla chiusura se qualche santo in Paradiso non fa il miracolo, ricordando che oltre 200 persone rischiano il posto di lavoro  e non percepiscono lo stipendio da un anno. Chiudendo la struttura, svariati servizi sanitari al cittadino, non solo diamantese in questo caso, verrebbero cancellati costringendo i malati più seri a rivolgersi a strutture sempre più distanti.
Cosi come il nostro sindaco latita e tace sulla questione porto. I lavori sono fermi e non una parola è stata spesa per giustificare al cittadino lo stato del fermo.
Il sindaco dovrebbe ricordare che il suo significato di "rappresentanza" travalica cavilli e voci di paese ed impone all'amministrazione di rappresentarci e di comunicare con tutti noi. Le amministrazioni comunali hanno  infatti il diritto ed il dovere di produrre atti ufficiali ed azioni politiche anche quando i rapporti con chi muove i fili possono intrecciarsi e render il futuro "politicamente incerto". Partendo naturalmente dal presupposto che chiunque amministra abbia il dovere di metter al primo posto il cittadino ed il suo benessere e non utilizzare la poltrona per un proprio e misero tornaconto personale.