La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

martedì 17 maggio 2011

La Diamante che non ci piace.

La Diamante che non ci piace è in mano a pochi. Quei pochi che si svegliano la mattina ed impongono pali e paletti, creando isole d'arte e distorcendo una viabilità ad orologeria stagionale. Diamante è di quei pochi che poi parcheggiano davanti al palazzo Comunale perchè a piedi non possono muoversi. Diamante è di quei pochi che costruiscono a tappeto. Diamante è di quei pochi che preferiscono tacere sul porto, su ciò che ne è e su ciò che ne sarà. Diamante è di quei pochi che impongono chi debba seguire la Madonna sulla barca. Diamante approsimativa e senza programmazione. Diamante è sempre degli stessi. Che continuano a dimenticare come Diamante sia invece gente. Gente che magari prima mormorava.  Gente viva, che invece oggi vuol sapere senza subire.

Le foto sono tratte da Facebook e sono opera di Francesco Cirillo.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

fatta eccezione per qualcuno, è una vita che ci facciamo governare sempre dagli stessi,sono oltre cinquant'anni che abbiamo avuto la possibilità di cambiare e non l'abbiamo fatto

Anonimo ha detto...

Questo articolo è ricco di passione e di buoni propositi, ma è anche un sogno attualmente.
Diamante è in mano alle persone che, democraticamente hanno vinto le elezioni "insediandosi" nella casa comunale. Diamante ed i diamantesi hanno dunque deciso da chi farsi governare e a chi non vogliono dare questo privilegio. Diamante ed i diamantesi decideranno se le persone dalle quali sono state governate meritano di essere promosse a governare per altri 5 anni il paese. È la democrazia, con tutte le distorsioni che subisce in un piccolo paese come il nostro, ma è democrazia.
I nostri buoni propositi resteranno tali, si materializzeranno in tante iniziative sociali, ma sarà il paesano diamantese a decidere se quello che tu scrivi in questo articolo è solo una tua sensazione o un tuo punto di vista. E deciderà se sará il caso di una vendata di cambiamento, oppure l'immobilismo e la precarietà, come tu dici, sono frutti imprescindibili di questo paese.
Ubaldo G.

liviacirone ha detto...

Molte cose sbagliate, non riuscite e mancanti sono un problema di organizzazione. L'organizzazione e la pianificazione culturale e turistica sono le leve su cui bisogna puntare per questo paese. Si comincia da poco e con piccole cose, ma spesso è proprio quel poco che sarebbe più visibile alla gente diamantese e al turista esterno.
E' un sogno attualmente?Ognuno faccia quello che può per il paese e il sogno diventa sicuramente meno lontano.

Anonimo ha detto...

ahahahahahahahahahaha

liviacirone ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
liviacirone ha detto...

Comunque volevo suggerire a Diamantesinelmondo.com che, visti i moltemplici commenti in anonimato, ci sono diversi modi per trovare gli anonimi. Dalle statistiche di accesso usando Analytics o Shinistat, come già presumo sai e noto state già utilizzando, si può vedere la provenienza geografica, la linea telefonica, la rete dalla quale ci si collega, il tipo di browser, la provenienza di accesso e persino l'indirizzo IP che individua sia la linea telefonica che la macchina di provenienza (pc). Quindi molto facile individuare gli anonimi che scrivono, soprattutto quando IP di stesse persone coincidono...........
Per chi è esperto basta poco..

Anonimo ha detto...

Staniamo sti cazzoni! Scusate il lessico
U.G.

Anonimo ha detto...

se è per questo si può anche entrare in un Pc e comandarlo a distanza,oltre al fatto di rubare un'identità o bucare una rete wifi!

il web non ha limiti.

Anonimo ha detto...

Ahahahahahahahahaha

Tree Ple ha detto...

baby oil
pan
plate
rice ladle
bucket
glass
basin
powder
lotion
spoon
watch
shoe
slippers
tire
egg
hat
cigarette
hangers
veil
strange people
crazy
dish rack
helmets
doll
shampoo
soap
bread
cake
cheese
chicken
bra
shorts
bag
book
scissors
knife
towel
cable
roof tile
flower
balm
light
car
scissors
ashtray
fan
stove
sheath
broom
duster