La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

mercoledì 21 dicembre 2011

Primarie, unità e cambiamento. La nostra proposta.

Siamo usciti qualche giorno fa con un documento organico e, riteniamo, ben strutturato sui metodi che dovrebbero condurre oggi delle forze politiche ed associative responsabili ed accorte alla costruzione di un progetto elettorale adeguato ad affrontare le molteplici sfide che la modernità ci propone. Sono necessarie competitività, organizzazione e genuina passione. Chiedevamo tre innovazioni di metodo(primarie aperte a tutti gli aventi diritto al voto, annuncio del capolista e della giunta secondo criteri di competenza e proposta politica specifica, controllo del Consiglio sull’operato della Giunta) di portata epocale per Diamante e le chiedevamo per ottenere due risultati: solida unità e reale cambiamento.

Crediamo sia però necessario, per ciò che concerne le primarie, entrare nello specifico e rendere ancora più chiara oltreché pubblica la nostra proposta. 
Pensiamo che una soluzione di sintesi (a quel punto sarebbe facilissimo mettere d’accordo tutti) e di concreto rinnovamento del ruolo di “capolista” potrebbe essere quella di far concorrere soltanto soggetti che non abbiano mai ricoperto in passato la carica di Sindaco né si siano mai candidati a Sindaco(chiederci e chiedere di più è utopia). 
Pensiamo che nella primaria(né prima, né dopo) possa e debba elasticamente avvenire la costruzione della lista – garantendo preventivamente ed in tutti i casi la giusta e proporzionata rappresentanza ai gruppi politici ed associativi coinvolti e garantendo nel contempo al capolista vincente una squadra che in tutti i casi lo rappresenti e ne rifletta la natura – e nella primaria si debba sviluppare il programma da proporre agli elettori. Il tempo stringe ma non è un problema se l’annuncio delle primarie diventa il momento in cui evidentemente si annuncia alla gente che tutti insieme vogliamo costruire un’alternativa in grado di garantire finalmente forza e governabilità alla nostra città precisando implicitamente che più gente verrà a votare tanto più diverrà credibile ed accreditato il progetto proposto agli elettori. 
Cercheremo di far arrivare a stretto giro di posta una copia di questo documento ad associazioni e gruppi politici, Martedì 27 il nostro Movimento si riunirà per fare il punto sulle attività portate avanti e da portare avanti ma discuteremo anche di elezioni e ci piacerebbe sapere per quella data se c’è – da parte di tutti – la volontà di costruire finalmente un pezzo importante di cambiamento riprendendoci presente e futuro. Abbiamo solo Gennaio per fare le primarie e se perdessimo questa meravigliosa occasione per mettere tutto in discussione e ripartire compatti a perderci sarebbero innanzitutto Diamante e i diamantesi, prima di prendere la nostra strada e di prendere le nostre decisioni crediamo sia opportuno discutere di questa nostra ulteriore proposta. 
Noi ci siamo. E voi?

Nessun commento: