La pubblicita' aiuta Diamantesinelmondo.

giovedì 26 aprile 2012

Diamo un senso a questa campagna elettorale

Lettera aperta ad Ernesto Magorno e Marcello Pascale


 
Questa campagna elettorale si presenta – per diversi motivi – anomala e monca. L’esclusione della lista Il Volo, l’impossibilità di tenere comizi nella storica e significativa cornice di Piazza XI Febbraio, l’assenza di un confronto civile ma serrato e senza sconti sui 5 anni di amministrazione e sui problemi essenziali del nostro presente e del nostro futuro hanno creato un clima surreale che disorienta gli elettori e ci fa quasi dimenticare di essere in campagna elettorale.


Vi  proponiamo e vi suggeriamo di tenere – per dare ai cittadini le informazioni  necessarie ad un consapevole orientamento di voto e per dare un senso ad una campagna elettorale che nei fatti non è mai cominciata - un pubblico dibattito in cui discutere dei problemi e delle prospettive della nostra città, evidenziando le criticità ed esponendo le soluzioni alternative che i vostri rispettivi schieramenti hanno elaborato. Si potrebbe consentire la partecipazione diretta dei cittadini al dibattito prendendo a modello esperimenti già riusciti altrove e raccogliendo preventivamente le domande e le proposte dei cittadini sul social network facebook (mezzo di comunicazione molto utilizzato dai vostri candidati). Si potrebbe creare – su facebook come per strada - una bacheca sulla quale, nel giro di alcuni giorni, raccogliere quesiti e proposte su cui poi, in sede di pubblico dibattito, voi potreste confrontarvi impiegando un tempo definito (3 minuti a testa per ogni specifico argomento solitamente). E’ evidente che il nostro ruolo, in tal caso, è semplicemente quello di proporre e di stimolare il confronto, a voi il diritto e l’onere di organizzare il tutto, a noi la possibilità di proporre e chiedere chiarimenti. Noi – da buoni cittadini - cerchiamo di dare il nostro costruttivo contributo ma adesso tocca a voi.
                                                                               
Giambattista Salerno

Nessun commento: